Provenza, incontrarsi in una regione deliziosa

Luoghi eccezionali da visitarer

Caldo, accogliente e cordiale, l’hotel a 4 stelle Le Vieux Castillon, è composto da sublimi case rinascimentali.


Presentazione

Situato in un autentico villaggio medievale, Le Vieux Castillon è un luogo magico per un soggiorno ricco di fascino e poesia. Sotto la protezione benevola di cipressi e ulivi, simboli di Provenza, si caratterizza per il suo servizio attento e insieme discreto.

Castillon du Gard

Situato tra Nimes e Avignone, vicino alle Alpilles, la Camargue e Cévennes, a due passi dall’iconico Pont du Gard e dal primo ducato di Francia (Uzès), il borgo rinascimentale di Castillon du Gard si affaccia sulla valle del Gardon.

La ricchezza e la magia di colori, sapori e profumi della Provenza esaltano l’autenticità di questa destinazione.

Piscina

Godetevi la piscina all’aperto (riscaldata da aprile a ottobre) con lo sguardo rivolto ai vigneti della Provenza.

Accomodatevi nella dormeuse Gianda-Blasco sorseggiando un cocktail o rilassatevi sulle lunghe sedie sommerse per un momento dedicato a voi stessi…

Il Pont du Gard

Il Pont du Gard è un residuo del famoso acquedotto romano costruito sotto l’imperatore Claudio intorno al 50 dC. L’acquedotto è stato costruito per assecondare l’espansione urbana di Nîmes (Nemausus), una città importante della regione e soddisfare le sue esigenze idriche. L’acqua, che si origina dalla sorgente dell’Eure a Uzès, si riversava nei condotti di Castellum Divisarium (torre dell’acqua) a Nimes. Il sito è completato da un museo, un parco giochi per bambini e un percorso da trekking.

Uzes Golf club

27 ettari di fiori e alberi in attesa di green e fairways. Un 9 buche par 12 di 2.955 m. con percorsi dalla difficoltà crecente per attirare gli amatori del golf così come gli esperti.

Accessibile con la Green fee, durante uno stage o un viaggio solitario, il nostro golf club ha, tra le altre caratteristiche, il fatto di essere ubicato in una zona tranquilla e vanta una speciale mitezza di clima che lo rende fruibile tutto l’anno.

Le strade del vino

Dai vigneti di Châteauneuf-du-Pape a Costières de Nimes, dai vigneti della Girondas a quelli di Tavel e Lirac, la regione offre moltissimi percorsi per gli amanti del vino.